Ammessa la data dell’ultimo giorno del mese nella fattura differita

September 25, 2019

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n.212 dove viene ammessa la data dell’ultimo giorno del mese nella fattura differita.

 

" a fronte di più cessioni effettuate nel mese di settembre 2019, accompagnate dai relativi DDT (in ipotesi datati 10, 20 e 28 del mese), nel campo “data documento”, a seconda dei casi, può essere indicato:
a) un giorno qualsiasi tra il 28 settembre ed il 15 ottobre 2019 qualora la data di predisposizione sia contestuale a quella di invio allo SdI (“data emissione”);
b) la data di almeno una delle operazioni e, come chiarito nella circolare n. 14/E del 17 giugno 2019, preferibilmente «la data dell’ultima operazione» (nell’esempio formulato, 28 settembre 2019). Come ipotizzato dall’istante è comunque possibile indicare convenzionalmente la data di fine mese (30 settembre 2019), rappresentativa del momento di esigibilità dell’imposta, fermo restando che la fattura potrà essere inviata allo SdI entro il 15 ottobre 2019. "

 

Clicca qui per scaricare la Risposta n. 389_2019
 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

October 30, 2019

August 5, 2019

July 31, 2019

April 29, 2019

April 17, 2019

August 20, 2018

Please reload

Archivio